Nei dintorni di Narni rombo dei motori alla festa dei picari

Nei dintorni di Narni rombo dei motori alla festa dei picari

17 Ottobre, 2018 0 Di Federica Fiocchi

Fai scorrere la notizia nei Tuoi Social

Nei dintorni di Narni rombo dei motori alla festa dei picari

I picari festeggiano ventotto anni di amicizia, motociclisti venuti da tutte le parti d Italia con le loro motociclette mostrate a lucido per l’occasione, l’una accanto all’altra

Incontriamo il Presidente Maurizio Colasanti, il quale ci riferisce che la festa si svolge tra amici, tutti legati dalla passione delle due ruote, il cuore di un motociclista non si misura in pulsazioni, ma in numero di giri.
Il nome del gruppo picari, etimologicamente sono definiti, personaggi popolari scaltri bricconi che vivevano senza scrupoli e passavano attraverso le avventure più disparate, di volta in volta, la vita è un viaggio e chi viaggia, vive due volte.
In compagnia dei Picari, si è svolta una piacevole serata assaporando gustosi piatti tipici, imperava l’immancabile nero umbro, il tartufo di qualità che gli organizzatori sono fieri di offrire ai tanti amici.
I picari, nel corso della festa, hanno condividono un momento conviviale, una sana euforia, rallegrata da una rappresentazione di musica celtica.
I picari, impeccabili nel look tipico indossavano giacche e gilet di pelle decorate dalle varie toppe, lo sguardo scorre veloce per leggerle ed osservarle.
I motociclisti, ci tengono molto alle loro preziose “patch” infatti, le toppe ricordano un raduno, un evento, una festa, un incontro tutto nel rispetto delle regole del gruppo.
La serata sembra volgere al termine, la musica si spegne, si leva un vento imperante, ed i motociclisti si radunano tutti intorno al calore di un ardente fuoco.
I motociclisti, quella strana meravigliosa gente, raccontano i loro viaggi e le loro avventure, si prospettano nuovi itinerari, in fondo: “se non scali la montagna, non ti potrai mai godere il paesaggio”.