Ternana, la Lega di B non vuole i ripescaggi. Il presidente Ranucci furioso: “Rispettare le regole”

Ternana, la Lega di B non vuole i ripescaggi. Il presidente Ranucci furioso: “Rispettare le regole”

luglio 11, 2018 0 Di Redazione TERNI 01

Fai scorrere la notizia nei Tuoi Social

Ternana, la Lega di B non vuole i ripescaggi. Il presidente Ranucci furioso: “Rispettare le regole”

Si preannuncia bufera sul fronte dei ripescaggi in serie B

Non solo il Cesena – ormai ad un passo dal fallimento – ma anche il Bari rischia seriamente di vedere bocciata la propria richiesta di ammissione al campionato cadetto perchè il presidente Giancaspro deve ancora ricapitalizzare la società. La Ternana attende in trepidazione, pronta a presentare la domanda di ripescaggio ma nelle ultime ore una clamorosa decisione promette di accendere la battaglia.

In una nota, la Lega di serie B ha annunciato di aver “accolto all’unanimità” la proposta del Brescia calcio di chiedere alla Federazione il blocco, fin dalla stagione attuale, dei ripescaggi, nel caso di mancata iscrizione al prossimo campionato di Serie B, fino a un massimo di 20 società. Il senso è abbastanza chiaro: se ci saranno due squadre che non si iscriveranno al campionato, le società cadette chiedono che non vengano effettuati ripescaggi ma che il torneo si giochi a 20 squadre. Sembra uno scenario già scritto, con Galletti e Cavallucci fuori dalla porta. Uno scenario che però cozza per primo con il fatto che la stessa Lega di serie B ha già venduto il format a 22 formazioni alla Perform per i diritti televisivi.

La palla passa ovviamente alla Figc, ma nel frattempo, il presidente della Ternana Ranucci, telefonicamente contattato, fa sapere che se dovesse passare la linea della Lega di B darà battaglia:

“La Ternana Calcio – dice Ranucci (nella foto a sinistra col ds Pagni) presa conoscenza della decisione assunta in data odierna dall’Assemblea di Lega B sul blocco dei ripescaggi contesta fermamente tale decisione, fra l’altro promossa da una Società che ha beneficiato nel recente passato proprio del ripescaggio, e ricorda a tutte le Società ed alla Lega B che sia l’art. 50 NOIF che la giurisprudenza del Collegio di Garanzia del CONI, che si è già in passato pronunciata sull’argomento, non permettono alcun Golpe all’ordinamento dei campionati almeno nei tempi richiesti da codesta spett.le Assemblea. Il mondo del calcio esige il rispetto scrupoloso delle norme sugli spalti ed in campo. Ma le regole vanno rispettate sempre e comunque, in qualunque ambito”.

Ternana sul piede di guerra dunque, pronta eventualmente anche a fare ricorso al Tar. La vigilia della partenza per il ritiro è già caldissima.

Sala alla Samb. Intanto, il portiere Andrea Sala – svincolato – passa alla Sambenedettese. Lo annuncia la società marchigiana. Potrebbe fare il percorso inverso il centrocampista Alessandro Marchi.