Dal primo luglio nuova disciplina per le imprese e i viaggiatori

Dal primo luglio nuova disciplina per le imprese e i viaggiatori

Luglio 5, 2018 0 Di Federica Fiocchi

Fai scorrere la notizia nei Tuoi Social

Dal primo luglio nuova disciplina per le imprese e i viaggiatori

In vigore dal primo luglio il D.Lgs. 21 maggio 2018 , n. 62 in G.U. 06/06/2018 n. 129, recante l’attuazione della direttiva UE 2015/2302 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 novembre 2015, relativa ai pacchetti turistici e ai servizi turistici

Ci sono nuove normative a tutela dei consumatori con ampio attività all’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm) per l’accertamento di violazioni e sanzioni. La legge prevede maggiori diritti per i viaggiatori e più responsabilità per venditori ed organizzatori, in materia di servizi e pacchetti turistici.
Il legislatore si pone tali obiettivi per garantire una maggior tutela, anche al fine di privilegiare un mercato più equo e trasparente. La normativa, non è rivolta solo alle agenzie di viaggio ed ai tour operators ma altresì alle compagnie aeree, imprese di trasporto aerea, terrestre, ferroviaria, marittima e, ricomprende contratti di viaggio anche on line.

Viene designato anche il servizio turistico collegato, in pratica quando una compagnia aerea in occasione della vendita di un biglietto aereo, promuove e vende anche il pernottamento, o il noleggio dell’auto, l’operatore commerciale qualificato come ‘pacchetto turistico’ ricadendo le responsabilità sull’impresa che vende il tutto, ciò favorirà una modifica ed un miglioramento delle proposte turistiche, sempre nell’ottica di garantire il consumatore.

Al viaggiatore è garantita una riduzione del prezzo, oltre l’eventuale risarcimento dei danni con possibilità di recedere dal contratto, mentre agli organizzatori e venditori si dovrebbero garantire forme obbligatorie di assicurazioni per rafforzare le garanzie del viaggiatore in caso di insolvenza o fallimento.

“La vita è un viaggio, chi viaggia vive due volte…”